11 novembre 2008

Vita nella Repubblica Indipendente

Nella repubblicaindipendente non sta accadendo molto.
In questo territorio non ci si lamenta del chiacchericcio inutile ed inconcludente della vita delle altre repubblliche (come quella italiana, per esempio). Non ci si sfoga per i mali del mondo.
Il sogno, il desiderio, la voglia, sono di avere uno spazio dove si può vivere liberamente. Non una fuga dalla realtà, ma un luogo do avvengono le cose.
Ma qui le cose non avvengono perchè qui ci sono solo io. Come quella bollicina di una nota pubblicità.
Ma anche se accade poco nella repubblica indipendente, è importante anche quel poco.
C'è stata una prima visita. Con uno scambio di commenti.
Il primo.
Il primo riconoscimento ufficiale della della repubblicaindipendente.
E' moltissimo.
Almeno, mi accontento.
A chiunque venga il desiderio di respirare una boccata liberamente (aria pura o una buona sigaretta, è lo stesso) potrà farlo qui.
Chiunque voglia condividere un pensiero, un'idea, una poesia, un brano di musica, una citazione, un pensiero, una testimonianza di vita libera potrà farlo qui.
Rimaniamo aperti sempre, sempre passaporti nè visto di soggiorno.
Non esistono clandestini, qui. Non c'è differenza di colore di pelle.
Basta avere rispetto per gli altri.
E' poco, ma questo poco significa moltissimo.

Nessun commento:

ROMA Meditazione orale

Loading...

Martin Luther King dream and dead

Loading...

elogio della schiavitù

Loading...

LORCA by COHEN refrain

Loading...

MERAVIGLIA !

Loading...

ISHTAR

Loading...

Peter WEISS

Loading...

MILENA JESENSKA' E FRANZ KAFKA

Loading...

DANTE GABRIEL ROSSETTI

Loading...

ALSO SPRACH ZARATHUSTRA

Loading...

Dylan Thomas

Loading...

Albrecht Durer

Loading...

PICASSO

Loading...

ALVARO DE CAMPOS - PESSOA

Loading...